CONCORSO DI IDEE:
RESTILE 2015

REGOLAMENTO

 

1. OGGETTO  

RESTILE È IL CONTEST RIVOLTO A PROGETTISTI E CREATIVI, PROMOSSO DA MIRAGE E FINALIZZATO AD INDIVIDUARE NUOVI ORIZZONTI ESTETICI PER LA PRODUZIONE DI LASTRE IN CERAMICA. 
UN PROGETTO CHE HA COME OBIETTIVO QUELLO DI TROVARE INNOVATIVE SOLUZIONI DI PRODOTTO NON PIÙ GUIDATE DALLA SEMPLICE ASSOCIAZIONE A  TREND STILISTICI, BENSÌ DA UN APPROCCIO ALTERNATIVO PER RIDEFINIRE LA VISION DEL GRES PORCELLANATO.

2. OBIETTIVI DEL CONTEST

L’OBIETTIVO DEL CONTEST  RESTILE È ARRIVARE A DEFINIRE UN PRODOTTO O UNA COLLEZIONE CHE SIA INNANZITUTTO INNOVATIVA, ATTRAVERSO UNA REINTERPRETAZIONE ORIGINALE SIA DELLA COMPONENTE MATERICA CHE ESTETICA DEL MATERIALE.  UNA LASTRA IN GRES PORCELLANATO SI CARATTERIZZA INFATTI SIA PER LA STRUTTURA DELLA SUPERFICIE DEL MATERIALE, CHE PER L’IMPATTO VISIVO DELLA GRAFICA DELLA PIASTRELLA. PER COLLEZIONE SI INTENDE UNA SERIE DI PIASTRELLE, ACCOMUNATE DA UN CONCEPT PROGETTUALE COMUNE, SVILUPPATE SU PIÙ VARIANTI CROMATICHE E DI FORMATO.

AI PARTECIPANTI SI RICHIEDE LA PRESENTAZIONE DI UN CONCEPT DI PRODOTTO O COLLEZIONE NEL RISPETTO DI CRITERI CHE SI VANNO DI SEGUITO AD INDICARE, CHE SONO DA CONSIDERARSI COME VINCOLANTI (PUNTI A, B, C, D, E DI SEGUITO RIPORTATI):

A _ IL PRODOTTO DOVRÀ ESSERE CONCEPITO SECONDO UNA PERSONALE REINTERPRETAZIONE DI UNO DEI RIFERIMENTI DI SEGUITO ELENCATI:

  • REINTERPRETAZIONE DI CEMENTI E/O RESINE
  • REINTERPRETAZIONE DI COTTI  
  • REINTERPRETAZIONE DEL COCCIOPESTO
  • REINTERPRETAZIONE DELLA PIETRA NATURALE
  • REINTERPRETAZIONE DEL METALLO
  • REINTERPRETAZIONE DEL TESSUTO 
  • REINTERPRETAZIONE DEL LEGNO

LA REINTERPETAZIONE DOVRÀ CONTEMPLARE LO STUDIO DEI PATTERN GRAFICI DECORATIVI, LE SUPERFICI, IL GRADO DI LUCENTEZZA (O OPACITÀ) ED UN’ IPOTETICA GAMMA CROMATICA (3/4 COLORI), OLTRE A POSSIBILI ABBINAMENTI TRA I COLORI DELLA GAMMA STESSA.

IL CONCETTO DI REINTERPRETAZIONE È LIBERO E PUO’ SPAZIARE DALLA SELEZIONE DI RIFERIMENTI NATURALI DALLA PARTICOLARE BELLEZZA  ARRIVANDO ALLA REINTERPRETAZIONE PIÙ MODERNA, SINO A SOLUZIONI DI DESTRUTTURAZIONE CONCETTUALE DEL PRODOTTO PRESO A RIFERIMENTO.
SONO ULTERIORMENTE CONSENTITI ANCHE ESPERIMENTI BLEND, LA CUI INTERPRETAZIONE PUO’ MISCHIARE IN UNA STESSA COLLEZIONE PIÙ DI UNO DEI RIFERIMENTI SOPRACCITATI. 

B_ IL PRODOTTO DOVRÀ ESSERE CONCEPITO SIN DALLA FASE PROGETTUALE IN MODO TALE DA ESSERE PRODUCIBILE ED INDUSTRIALIZZABILE.
C_ IL PRODOTTO DOVRÀ ESSERE CONCEPITO PER ESSERE APPLICATO PRINCIPALMENTE COME PAVIMENTAZIONE, PERTANTO SI CONSIDERI LA POSA A RIVESTIMENTO COME DESTINAZIONE D’USO SECONDARIA.
D_ IL PRODOTTO PROPOSTO DOVRÀ ESSERE IDONEO AD APPLICAZIONI DELLO STESSO IN CONTESTI RESIDENZIALI O “LIGHT COMMERCIAL”, INTENDENDO LOCALI COMMERCIALI A BASSO TRAFFICO COME RISTORANTI, NEGOZI, CINEMA, ETC.
E_ IL PRODOTTO DOVRÀ ESSERE PRESENTATO NEL FORMATO QUADRATO O  RETTANGOLARE. ALTRI FORMATI OTTENIBILI DA TAGLIO SONO DA CONSIDERARSI COME SECONDARI .

3. CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE 

LA PARTECIPAZIONE AL CONTEST È GRATUITA.

IL CONTEST È RIVOLTO A ARCHITETTI, INGEGNERI, DESIGNER , STUDENTI/LAUREANDI E PIÙ IN GENERALE CREATIVI ITALIANI E STRANIERI. SONO AMMESSE PARTECIPAZIONI DI GRUPPO E, IN TAL CASO, DOVRÀ ESSERE NOMINATO UN CAPOGRUPPO CUI FARE RIFERIMENTO PER L’INVIO DI EVENTUALI COMUNICAZIONI DA PARTE DELL’ORGANIZZAZIONE DEL CONCORSO.

E’ AMMESSA, PER OGNI PARTECIPANTE, LA PRESENTAZIONE DI UN SOLO PROGETTO.

4. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL CONTEST

LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DOVRÀ ESSERE EFFETTUATA TRAMITE FORM ONLINE SUL SITO WWW.MIRAGECONTEST.COM DOVE VERRANNO RICHIESTI ALCUNI DATI ANAGRAFICI ED UN INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA, OLTRE AD UN’ESPLICITA DICHIARAZIONE DI CONOSCENZA DEL PRESENTE BANDO E DELLA SUA INCONDIZIONATA ACCETTAZIONE.
EVENTUALI ULTERIORI INFORMAZIONI O CHIARIMENTI POTRANNO ESSERE RICHIESTI A INFO@MIRAGECONTEST.COM 

OGNI PARTECIPANTE, DOPO AVERE COMPLETATO LA REGISTRAZIONE, POTRÀ CARICARE IL PROPRIO PROGETTO/ELABORATO COSÌ COME DA PUNTO SUCCESSIVO.

5. ELABORATI RICHIESTI

PER LA PARTECIPAZIONE AL CONTEST RESTILE SONO PREVISTI ELABORATI OBBLIGATORI E FACOLTATIVI, COSÌ SUDDIVISI:

ELABORATI OBBLIGATORI RICHIESTI PER LA PARTECIPAZIONE AL CONTEST: 

  • DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROGETTO DI MASSIMO 4.000 CARATTERI (COMPRESO VUOTI) CHE RIPORTI IL TITOLO DEL PROGETTO E I MOTIVI ISPIRATORI DELLO STESSO; IL FILE .PDF DOVRÀ ESSERE IN FORMATO ISO A4 VERTICALE.
  • ELABORATI GRAFICI (DISEGNI, RENDERING, ECC.) IN GRADO DI CHIARIRE L’IDEA DI COMPONENTE ESTETICA, COMPONENTE MATERICA (STRUTTURA SUPERFICIALE), RANGE CROMATICO E RANGE FORMATI; IL FILE .PDF DOVRÀ ESSERE IN FORMATO ISO A2 ORIZZONTALE. SONO INVIABILI UN MASSIMO DI 5 TAVOLE NEL FORMATO A2.
  • PRESENTAZIONE IN FORMATO POWER POINT DI MASSIMO 12 SLIDES, FINALIZZATA ALLA PRESENTAZIONE DEL CONCEPT E DEL PROGETTO PROPOSTO.

ULTERIORI MATERIALI FACOLTATIVI EVENTUALMENTE INVIABILI PER PRESENTARE IL PROGETTO:

  • INSERIMENTO DELLA PROPRIA PROPOSTA CREATIVA ALL’INTERNO DI UN SETTING AL FINE DI MOSTRARE LA RESA DEL PRODOTTO;
  • VIDEO NEL FORMATO DESIDERATO, DI UN MASSIMO DI 3 MINUTI.

6. CALENDARIO

LA DOMANDA E GLI ELABORATI RICHIESTI IN FORMATO DIGITALE DOVRANNO ESSERE INVIATI TRAMITE IL FORM ONLINE AL SITO WWW.MIRAGECONTEST.COM IMPROROGABILMENTE ENTRO E NON OLTRE IL 01 MARZO 2015.

7. CRITERI DI VALUTAZIONE E GIURIA

LA GIURIA UTILIZZERÀ I SEGUENTI CRITERI PER LA VALUTAZIONE DEI LAVORI:

1.   CAPACITÀ CREATIVA DELLA PROPOSTA;
2.   FATTIBILITÀ DELLA SOLUZIONE DA UN PUNTO DI VISTA TECNICO E PRODUTTIVO;
3.   RISPETTO DEGLI OBIETTIVI DEL CONTEST IN TERMINI DI PRODOTTO PRESENTATO (PUNTO 2 DEL PRESENTE REGOLAMENTO);
4.   INNOVATIVITÀ DELLA PROPOSTA RISPETTO ALLO SCENARIO ATTUALE.

LA GIURIA È COMPOSTA DA REFERENTI DELL’AZIENDA E DA LIBERI PROFESSIONISTI DI LIVELLO INTERNAZIONALE. 
I LAVORI DELLA GIURIA SARANNO INAPPELLABILI E NON VERRÀ FORNITO FEEDBACK ALCUNO RIGUARDO IL PROCESSO DI SELEZIONE E DECISIONE DEI VINCITORI, COSÌ COME DELLE MENZIONI SPECIALI.

L’ESITO VERRÀ PUBBLICATO SUL SITO DEDICATO AL CONTEST, WWW.MIRAGECONTEST.COM

8. PREMI

LA GIURIA ELEGGERÀ UN PROGETTO VINCITORE ED UN MASSIMO DI SETTE MENZIONI SPECIALI.
I PREMI IN DENARO SONO TRE E DI DIVERSO VALORE, ASSEGNATI SECONDO L’ORDINE DI CLASSIFICAZIONE, PER UN MONTEPREMI COMPLESSIVO DI EURO 10.000,00:

  • I PREMIO DEL VALORE DI € 7.000,00 (SOMMA AL NETTO DELLE RITENUTE DI LEGGE). IL VINCITORE (ESCLUSIVAMENTE IL PRIMO CLASSIFICATO )AVRÀ ALTRESÌ IL DIRITTO DI ESPORRE PERSONALMENTE IL PROPRIO PROGETTO PRESO IL MIRAGE PROJECT POINT A MILANO DURANTE LA SETTIMANA DEL SALONE DEL MOBILE 2015; LE SPESE PER IL VIAGGIO E L’ALLOGGIO SARANNO A CARICO DI MIRAGE.
  • II PREMIO DEL VALORE DI € 2.000,00 (SOMMA AL NETTO DELLE RITENUTE DI LEGGE) , OLTRE ALL’ESPOSIZIONE DEL PROPRIO PROGETTO PRESSO IL MIRAGE PROJECT POINT A MILANO DURANTE LA SETTIMANA DEL SALONE DEL MOBILE 2015;
  • III PREMIO DEL VALORE DI € 1.000,00 (SOMMA AL NETTO DELLE RITENUTE DI LEGGE) , OLTRE ALL’ESPOSIZIONE DEL PROPRIO PROGETTO PRESSO IL MIRAGE PROJECT POINT A MILANO DURANTE LA SETTIMANA DEL SALONE DEL MOBILE 2015;
  • DAL IV ALL’VII PREMIO: MENZIONI SPECIALI CHE PREVEDONO L’ESPOSIZIONE DEL PROPRIO PROGETTO PRESSO IL MIRAGE PROJECT POINT A MILANO DURANTE LA SETTIMANA DEL SALONE DEL MOBILE 2015.

I MINORENNI POSSONO PARTECIPARE CON L’APPROVAZIONE DEI LORO GENITORI (O DEI LORO TUTORI LEGALI).
MIRAGE SPA SI RISERVA IL DIRITTO DI RICHIEDERE IN QUALSIASI MOMENTO DOCUMENTAZIONE SCRITTA E DI ESEGUIRE LE VERIFICHE NECESSARIE.

LA PREMIAZIONE DEI VINCITORI AVVERRÀ AL MIRAGE PROJECT POINT DURANTE LA SETTIMANA DEL SALONE DEL MOBILE, NEL CORSO DELLA SERATA “RESTILE AWARDS”, ALLA PRESENZA DI RAPPRESENTANTI DI STUDI DI ARCHITETTURA NAZIONALI ED INTERNAZIONALI.

IL MIRAGE PROJECT POINT È UNO SPAZIO POLIFUNZIONALE A DISPOSIZIONE DEI PROGETTISTI E CREATIVI, UN AMBIENTE CREATIVO PER CONSULTARE, SPERIMENTARE E TROVARE NUOVE IDEE E SOLUZIONI, UBICATO NEL CUORE DI MILANO, NEL BRERA DESIGN DISTRICT.
DA SEMPRE FULCRO DELLO SVILUPPO COMMERCIALE, ARTISTICO E CULTURALE DELLA CITTÀ, BRERA È IL PALCOSCENICO IDEALE PER IL DESIGN E L'ARTE NELLO LORO DIVERSE FORME E MANIFESTAZIONI, E TROVA IL PROPRIO MOMENTO DI MAGGIORE VISIBILITÀ E PARTECIPAZIONE NEL FUORISALONE/MILANO DESIGN WEEK.

9. DIVULGAZIONE DEI PROGETTI IN CONCORSO

I PARTECIPANTI, ADERENDO AL CONTEST RESTILE  AUTORIZZANO MIRAGE, SENZA PRETENDERE COMPENSO ALCUNO E SENZA LIMITI DI TEMPO E TERRITORIO, SE NON L’OBBLIGO DELLA CITAZIONE D’AUTORE, A DIVULGARE, PUBBLICARE E COMUNICARE, IN OGNI FORMA CHE L’AZIENDA RITERRÀ OPPORTUNA E SU QUALSIASI MEZZO, GLI ELABORATI CONSEGNATI.

10. VARIE

I PROGETTI DOVRANNO ESSERE DI PERTINENZA ESCLUSIVA DEL CONTEST RESTILE FINO AL 19 APRILE 2015 E SINO A TALE DATA È PERTANTO FATTO OBBLIGO AI CONCORRENTI, PENA L’ESCLUSIONE DAL CONCORSO, DI NON RENDERE NOTI IN QUALSIASI FORMA I PROGETTI PRESENTATI.
CON L’INVIO DELLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA I PARTECIPANTI ACCETTANO ED ADERISCONO A TUTTE LE NORME STABILITE DAL CONTEST E ACCETTANO ALTRESÌ DI NON INCLUDERE NEGLI ELABORATI E NELLA DOCUMENTAZIONE TRASMESSA, MATERIALE PROTETTO, IN TUTTO ED IN PARTE, DA COPYRIGHT, ASSUMENDOSENE OGNI CONSEGUENTE RESPONSABILITÀ.
EVENTUALI COLLABORAZIONI CHE POTREBBERO NASCERE TRA I DESIGNER/CREATIVI E MIRAGE SARANNO EVENTUALMENTE REGOLAMENTATE IN SEGUITO E SEPARATAMENTE.

11. PROPRIETÀ INTELLETTUALE

TUTTI I PROGETTI PERVENUTI SONO SOGGETTI ALLA LEGGE ITALIANA IN RELAZIONE ALLE NORME RELATIVE ALLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE.
ADERENDO AL CONTEST RESTILE I PARTECIPANTI DICHIARANO DEFINITIVAMENTE E IRREVOCABILMENTE DI RINUNCIARE A QUALSIVOGLIA PRETESA DI NATURA ECONOMICA E/O DIRITTI DI SFRUTTAMENTO SUL PROGETTO PRESENTATO IN CONCORSO IN FAVORE DI MIRAGE, FATTO SALVO IL DIRITTO DI ESSERE RICONOSCIUTI COME AUTORE DELLO STESSO E DI ESSERE, COMUNQUE, CITATI COME TALE.

12. RESPOSABILITÀ

MIRAGE NON POTRÀ ESSERE RITENUTA RESPONSABILE IN CASO DI MODIFICA O CANCELLAZIONE DEL CONCORSO PER CAUSE NON DIPENDENTI DALLA PROPRIA VOLONTÀ O COMUNQUE PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE.
LA PARTECIPAZIONE AL CONTEST RESTILE IMPLICA L’UTILIZZO DI UNA CONNESSIONE INTERNET.  MIRAGE DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER QUALSIASI MALFUNZIONAMENTO INTERNET, COSÌ COME PER BUGS, VIRUS, DANNEGGIAMENTI ARRECATI DURANTE LA FASE DI UPLOAD DOCUMENTI O L’INTERVENTO NON AUTORIZZATO DI UNA PARTE TERZA CHE COMPROMETTANO IN QUALSIASI MODO IL CORRETTO FUNZIONAMENTO DEL SITO.

 

13. AUTORIZZAZIONE IN RELAZIONE ALLA LEGGE 675/96 E SUCCESSIVE, RIGUARDANTE LA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

I PARTECIPANTI AL CONCORSO AUTORIZZANO SIN D’ORA L’ORGANIZZAZIONE DEL CONCORSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI IN OGGETTO AI FINI DELLA GESTIONE DEL CONCORSO STESSO. LA RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO È MIRAGE GRANITO CERAMICO SPA.