RELEASE YOUR CREATIVITY:
RESTILE 2020

BRIEF CREATIVO


RESTILE è il contest promosso da Mirage e rivolto a designer, creativi, progettisti, finalizzato ad individuare nuovi orizzonti estetici per la produzione di lastre in gres porcellanato.

Un progetto che ha come obiettivo quello di trovare innovative soluzioni di prodotto guidate dalla associazione a trend stilistici, oltre che da un approccio alternativo per ridefinire la Vision del gres porcellanato.

 

GLI OBIETTIVI

L’obiettivo di RESTILE è arrivare a definire un prodotto o una collezione che sia innanzitutto innovativa, attraverso una interpretazione originale della componente estetica del materiale.
Per collezione si intende una serie di piastrelle accomunate da un concept progettuale comune, sviluppate su più varianti cromatiche.

Ai partecipanti si richiede la presentazione di uno o più Concept di prodotto nel rispetto di criteri che si vanno di seguito ad indicare, che sono da considerarsi come vincolanti.

A _ Per l’edizione 2020 Mirage richiede una personale ed originale reinterpretazione di decorazioni ceramiche nel formato 1200x2780 mm, da utilizzare a rivestimento con posa verticale, per due diversi contesti applicativi, di seguito definiti “Progetti”:

Progetto Wall: Parete lineare con 3-4 lastre affiancate, con un potenziale applicativo che puo’ spaziare dall’ambiente privato a quello pubblico (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: area living, area benessere, reception, ristorante);

oppure
Progetto Shower box: Box doccia composto da 2-3 lastre;

A titolo indicativo si vedano le immagini A e B dell’allegato al presente brief.

Allegato

Ogni partecipante, previa registrazione al sito www.miragecontest.com , potrà sottoporre uno o più concept per uno o entrambi i progetti, con un massimo di 5 concept totali.

Il concetto di reinterpretazione è libero e  puo’ spaziare dalla selezione di riferimenti naturali dalla particolare bellezza,  arrivando a soggetti più contemporanei o astratti, sino a soluzioni di destrutturazione concettuale del prodotto preso a riferimento.
Il progetto quindi potrà essere studiato e declinato liberamente sulla base di nuovi riferimenti materici e grafici, ma sono contemplabili anche concept sulla base delle referenze prodotto già presenti nella gamma lastre Mirage disponibili nel formato 1200x2780 (https://www.mirage.it/it/soluzioni-speciali/grandi-lastre/).

Il concept dovrà contemplare lo studio del/dei pattern grafici decorativi  ed un’ipotetica gamma (3/4 colori o soggetti grafici al massimo per ogni concept), oltre a possibili abbinamenti tra essi.

B_ Design for manufacturing : il prodotto dovrà essere concepito sin dalla fase progettuale in modo tale da essere producibile ed industrializzabile . Per maggiori dettagli si veda il capitolo successivo, “IL GRES PORCELLANATO: LE PRINCIPALI LINEE GUIDA”.

C_ Sono richiesti concept che prevedano pattern o illustrazioni che non abbiano una precisa continuità grafica tra una lastra e l’altra, per evitare disallineamenti grafici derivanti dal processo produttivo del gres porcellanato. Allo stesso modo, sono da evitare motivi che richiedano un centratura precisa all’interno del formato.

A titolo esplicativo si vedano le immagini C e D dell’allegato al presente brief.

allegato_cd.png

 

IL GRES PORCELLANATO: LE PRINCIPALI LINEE GUIDA

La produzione del gres porcellanato avviene esclusivamente attraverso una industria di processo che, grazie ad una costante innovazione tecnologica, comporta vincoli e peculiarità da considerare sin dalla fase creativa/progettuale, per garantire l’effettiva realizzabilità del concept sviluppato (a  tale proposito consigliamo la lettura della sezione di seguito indicata:  https://www.mirage.it/it/gres-porcellanato/gres-mirage/ )

  • Il range cromatico realizzabile corrisponde alla classica quadricromia CMYK ed alla scala RAL. Non è possibile realizzare colorazioni fluo.
  • Lo spessore nominale del materiale è 6,0 mm ed il formato 1200x2780 mm.
  • La personalizzazione estetica del gres porcellanato non presenta problematiche o limitazioni di sorta. Il gres porcellanato è inoltre lavorabile in modo analogo alla pietra naturale, sono quindi possibili lavorazioni di lucidatura o di decorazione superficiale.

 

L’AZIENDA

Mirage ha maturato in oltre 45 anni di attività una vasta esperienza nella produzione del gres porcellanato che, unita a costanti investimenti in ricerca e tecnologia, ha permesso all’azienda di rispondere in maniera efficace e versatile al mondo della progettazione e del cantiere, promuovendo soluzioni sempre più innovative ed evolute.
Mirage si rivolge ad un mercato internazionale, ha una rete commerciale estesa in più di 150 Paesi nel mondo e da sempre ha sposato una vision di prodotto volta a sviluppare proposte rivolte a target differenziati ed eterogenei, evitando un approccio generalista e ricercando un costante feedback con i propri partner commerciali per perfezionare la propria gamma.
E’ possibile reperire ulteriori informazioni al nostro website www.mirage.it o sui nostri canali social (Instagram, Facebook, Linkedin).

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La presentazione del progetto/i potrà essere eseguita esclusivamente online al sito www.miragecontest.com previa registrazione ed accettazione delle condizioni derivanti dal Regolamento del Contest stesso.

 

TIMELINE

La consegna degli elaborati dovrà avvenire  entro e non oltre il giorno 11 Dicembre 2020 e la proclamazione del vincitore avverrà tramite il sito www.miragecontest.com .  Eventuali ulteriori date saranno eventualmente comunicate attraverso il medesimo sito.

 

CRITERI DI SCELTA

Le proposte migliori saranno premiate da una Giuria sulla base di quattro criteri fondamentali:

  • Creatività;
  • Fattibilità tecnico produttiva;
  • Rispetto degli obiettivi del contest in termini di prodotto presentato (sezione “obiettivi” del presente brief);
  • Innovatività rispetto allo scenario attuale;

Ulteriori informazioni riguardanti la composizione della Giuria potranno essere reperite al sito www.miragecontest.com nella sezione specifica.

 

OUTPUT RICHIESTO

L’output minimo richiesto è una serie di impaginati e documenti tali da mostrare e descrivere in modo completo la resa estetica del prodotto proposto.

Di seguito i documenti minimi richiesti per la partecipazione al Contest:

  • Descrizione sintetica del progetto  di massimo 3.000 caratteri (compreso vuoti) che riporti il titolo del progetto e i concept d'ispirazione dello stesso; Il file dovrà essere in formato ISO A4 verticale, pdf o word.
  • Elaborati grafici (disegni, rendering, ecc.) in grado di chiarire l’estetica del prodotto, la  componente materica (struttura superficiale, se presente), range cromatico, abbinabilità tra le diverse proposte; il file .pdf dovrà essere in formato ISO A2 orizzontale. Sono inviabili un massimo di 5 tavole nel formato A2.
  • Presentazione in formato Power Point/Keynote di massimo 20 slides, finalizzata alla presentazione del concept e del progetto proposto.

Ulteriori materiali facoltativi eventualmente inviabili per presentare il progetto:

  • Inserimento della propria proposta creativa all’interno di una o più ambientazioni al fine di mostrare la resa del prodotto.
  • Video nel formato desiderato, di un massimo di 2 minuti.

 

I PREMI

La Giuria eleggerà diversi progetti vincitori, con un minimo di 3 per ognuna delle due categorie menzionate nella sezione “Gli Obiettivi” al punto A.
Per ognuno dei progetti vincitori verrà riconosciuto un premio del valore di € 500,00 (somma al netto delle ritenute di Legge), oltre all’esposizione del proprio progetto sui canali online ed offline presso i quali Mirage organizzerà attività di comunicazione specifiche.

Eventuali ulteriori informazioni e specifiche in relazione al presente Brief potranno essere richieste a contest@mirage.it